Facebookgoogle_plus

L’igiene delle mani è fondamentale per la prevenzione delle infezioni. Molti studi hanno trovato che il 15-30% delle infezioni nosocomiali possono essere prevenute con una accurata igiene delle mani.

Sono cinque i momenti in cui tutti gli operatori sanitari dovrebbero sempre lavare le mani con acqua e sapone:

  1. prima di toccare un paziente;
  2. prima di iniziare una qualunque procedura di pulizia o di asepsi;
  3. dopo aver visitato un paziente;
  4. dopo aver toccato qualunque oggetto nelle immediate vicinanze del paziente;
  5. dopo il contatto con fluidi biologici e secrezioni corporee.

Le mani vanno lavate accuratamente anche se si utilizzano i guanti.

Il lavaggio delle mani si deve eseguire con modalità e prodotti diversi secondo le mansioni che si devono svolgere:

  • il lavaggio sociale con acqua e sapone si esegue prima di manipolare farmaci o di preparare o servire alimenti;
  • il lavaggio antisettico (con acqua e antisettico) o la frizione alcolica si effettua prima e dopo il contatto con il paziente.

Per l’esecuzione corretta del lavaggio sociale delle mani occorre:

  • aprire il rubinetto con la mano, il gomito o il piede;
  • bagnare uniformemente le mani e i polsi con acqua tiepida;
  • applicare una dose di sapone sul palmo della mano e insaponare uniformemente mani e polsi con sapone liquido detergente in dispenser apposito (4 ml circa o secondo le indicazioni del produttore);
  • dopo aver insaponato le mani per almeno 15 secondi sciacquare abbondantemente;
  • asciugare tamponando con asciugamani monouso in tela o carta assorbente fino a eliminare l’umidità residua;
  • chiudere il rubinetto dell’acqua con il gomito, oppure se è manuale con un lembo dell’asciugamano.

Il lavaggio sociale deve durare dai 20 ai 40 secondi.

Per eseguire correttamente il lavaggio antisettico occorre procedere come per il lavaggio sociale per le prime 2 fasi. Dopo aver bagnato uniformemente le mani e i polsi occorre:

  • frizionare vigorosamente per 15-30 secondi i polsi, gli spazi interdigitali e i palmi di entrambe le mani con sapone antisettico;
  • sciacquare accuratamente con acqua corrente;
  • asciugare prima le dita e poi i polsi con salviette monouso in tela o carta assorbente;
  • chiudere il rubinetto dell’acqua con il gomito, oppure se è manuale con un lembo dell’asciugamano utilizzato.

Il lavaggio antisettico deve durare dai 40 ai 60 secondi.

Fonte sito: http://www.infermieritalia.com/ligiene-delle-mani/

 

Facebookgoogle_plusmail