Facebook

Riabilitazione Anziani Torino

Nel caso di una persona anziana che venga sottoposta ad intervento chirurgico diventa fondamentale la fase post operatoria e la relativa riabilitazione. Infatti, la perdita di autosufficienza nell’anziano, conseguente ad una operazione, spesso deriva da un interven­to riabilitativo tardivo oppure inadeguato. Altrettanto importante è la durata nel tempo della riabilitazione. Infatti spesso si rischia di vanificare il lavoro fatto dal terapista perchè non lo si protrae a sufficienza nel tempo.

Riabilitazione post intervento: cosa fare.

Quando si rende necessario iniziare un percorso riabilitativo con un paziente anziano che ha subito un intervento chirurgico è importante avere un approccio globale e tenere in considerazione diversi aspetti.
Vediamo quali sono i passaggi da non dimenticare:

1. “Non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione” diceva Oscar Wilde.
Il primo contatto con il paziente e con le persone che gli stanno vicino è cruciale per una buona riuscita dell’intero processo riabilitativo. Per un paziente anziano, come per qualsiasi altra persona, l’aspetto emotivo è fondamentale e, se ben gestito, influisce positivamente sull’ottenimento del risultato terapeutico atteso.

2. Altrettanto importante è la valutazione obiettiva delle condizioni funzionali residue e delle reali possibilità di recupero, insieme alla gravità delle condizioni patologiche.

3. A questo punto si procederà con la creazione di un programma riabilitativo personalizzato che potrà subire modifiche sulla base dell’evoluzione dello stato di salute del paziente.

Riabilitazione motoria anziani

Nella gestione globale dell’anziano in fase post operatoria, il ruolo del fisioterapista diventa centrale. Lo specialista, infatti, dovrà fare in modo che tutte le persone che si occupano del paziente siano in grado di prendersene cura in modo adeguato. Questo sarà possibile grazie agli insegnamenti che il fisioterapista trasferirà loro.
Un lavoro di equipe, infatti, che coinvolga gli specialisti e gli assistenti professionali e familiari del paziente garantisce l’ottenimento del miglior risultato possibile.

Ma come valutare se un intervento fisioterapico sarà in grado di garantire il risultato atteso?
Il risultato di questo tipo di terapia non dipende soltanto dalle manovre fisiche che il professionista andrà ad eseguire sul paziente ma un peso importantissimo ce l’avranno aspetti più soft ed emotivi come la predisposizione emotiva dell’anziano, il quale, ad esempio, sarà più a suo agio se trattato presso il suo domicilio piuttosto che in un ambiente a lui estraneo.

Se vuoi avere una consulenza gratuita sull’attività di fisioterapia con specifica attenzione al paziente anziano, puoi chiamarci subito ai nostri numeri 0117930904 – 3200374417 oppure visitare il nostro sito alla pagina www.assistenzatorino.it/fisioterapia-torino/

Facebookmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *