Facebook

AUSILI ORTOPEDICI

Pasqualina, anche chiamata Lina, è una signora di 83 anni non autosufficiente costretta da diverso tempo a rimanere sdraiata a letto a causa della sua malattia.
Proprio per questo motivo, la signora Lina, possiede un sollevatore che Amal, l’operatrice che si occupa della sua igiene personale, utilizza per sollevare la signora dal letto. 

Un giorno l’operatrice, durante l’assistenza, contatta l’agenzia al fine di comunicare che il sollevatore, che fino a quel giorno aveva funzionato benissimo, aveva smesso di compiere il suo lavoro, in quanto alcuni  importanti pezzi ormai erano gravemente danneggiati. 

Data la gravità della situazione, in quanto era  fondamentale fornire alla Signora Lina un’igiene adeguata data la sua situazione sanitaria, ci siamo presi la responsabilità di contattare immediatamente la famiglia ed esporre loro la situazione che si era generata all’interno della casa del loro caro. 

In un primo momento, la figlia della signora Lina si era fatta prendere dal panico, in quanto, non sapeva chi contattare per rimediare alla problematica del sollevatore il prima possibile. Il nostro obiettivo prima di tutto era quello di cercare di tranquillizzare la figlia, per poi spiegarle che attraverso la nostra agenzia era possibile acquistare tutte le attrezzature per gli ausili ortopedici e di conseguenza anche tutti i pezzi di ricambio necessari per aggiustare gli ausili ortopedici di cui si è già in possesso. Dopo aver sentito queste parole, la figlia della signora, si è tranquillizzata e ci ha richiesto di essere contatta direttamente dal nostro tecnico ortopedico di fiducia.  

Di conseguenza, il nostro partner dopo poco tempo è riuscito a contattare la figlia della signora Lina per concordare un appuntamento al fine di svolgere un sopralluogo e comprendere quali erano i pezzi necessari per riparare il danno del sollevatore.
Dopo pochi giorni dal sopralluogo, il nostro tecnico è tornato dalla signora Lina al fine di montare i nuovi pezzi per far ripartire la macchina. Dopo questa riparazione, svolta con molta rapidità, la nostra collaboratrice Amal è riuscita a svolgere nuovamente le sue mansioni con più facilità ed accuratezza. 

La signora Lina a questo punto poteva tornare ad essere accudita al meglio e la figlia si tranquillizzò in quanto sapeva che l’igiene della mamma era in ottime mani.

 

Per richiedere informazioni riguardanti gli ausili ortopedici potete visitare la pagina Ausili Ortopedici e Forniture Sanitarie oppure contattarci al numero 3200374417. Come con la signora Lina, noi di Progetto assistenza siamo sempre in prima linea per chiarire ogni vostro dubbio e darvi tutto il nostro sostegno!

Facebookmail